Home C-19 Coronavirus: nel Salernitano torna l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto

Coronavirus: nel Salernitano torna l’obbligo di indossare le mascherine all’aperto

Sempre più paesi in Campania stanno riattivando l’obbligo delle mascherine anche all’aperto: è accaduto sull’isola di Capri, poi a Cicciano ed oggi anche a Baronissi. In questo modo si tenta di evitare le conseguenze di un più disastroso contagio e della temutissima seconda ondata. Il motivo principale che ha spinto questi centri ad adottare codesti provvedimenti è il rischio assembramenti sempre più elevato.

Il sindaco di Baronissi, Gianfranco Valiante, in seguito all’emanazione della nuova ordinanza ha affermato: “Dobbiamo impedire alla curva del contagio di tornare a crescere”. La misura impone l’obbligo della mascherina in tutti luoghi aperti soggetti ad assembramento: parchi, ville, giardini pubblici, mercato e impianti sportivi. Queste sono state le sue parole: “

È una scelta dettata dal rischio assembramenti. Abbiamo ritenuto necessario un irrigidimento delle norme di uso della mascherina all’aperto per non vanificare questi mesi di sacrificio ma anche per ricordare a tutti che sono indispensabili comportamenti responsabili per impedire alla curva del contagio di tornare a crescere. I cittadini di Baronissi sono stati particolarmente attenti, rigorosi e collaborativi nella fase di lockdown. In questo modo, tutti insieme, abbiamo contrastato l’espansione dell’epidemia. In questa fase è necessario rinnovare il patto sociale affinché il virus non rimbalzi. Riceviamo segnalazioni di mancato distanziamento sociale e mancanza di mascherine, soprattutto nelle ore serali di qui la decisione di emettere nuova ordinanza, con decorrenza immediata, di obbligo di mascherine anche all’aperto. Ho già sollecitato controlli serrati alla Polizia Municipale e ai Carabinieri. Confidiamo nel senso di responsabilità di tutti”.

DA LEGGERE

Germania, scuole aperte da meno di una settimana e nei primi giorni tra spuntano contagi. La situazione è critica

In Germania gli studenti sono tornati in classe da meno di una settimana ma qualcuno è stato già costretto a lasciare la...

CORONAVIRUS: il Ministro SPERANZA AVVISA, è possibile un NUOVO LOCKDOWN! Ecco DOVE si rischiano le CHIUSURE

Parole che fanno rabbrividire e quasi tremare l'Italia intera, ma che tutto sommato non sorprendono, specie osservando l'andamento epidemiologico del nostro Paese, non particolarmente critico,...

Covid, per Zangrillo i contagiati non sono malati. Poi la lite su Twitter con Nino Cartabellotta: «Studia»

Mentre i contagi di Covid-19 tornano a salire in tutta Italia, anche nelle regioni del Sud, il medico Alberto Zangrillo torna a parlare di coronavirus ed...

Related News

Roma, nonno spara al nipote di 7 anni: il bimbo è morto poche ore fa

I medici hanno dichiarato la morte cerebrale per il bambino di sette anni ferito da un colpo di pistola sparato dal nonno....

Germania, scuole aperte da meno di una settimana e nei primi giorni tra spuntano contagi. La situazione è critica

In Germania gli studenti sono tornati in classe da meno di una settimana ma qualcuno è stato già costretto a lasciare la...

CORONAVIRUS: il Ministro SPERANZA AVVISA, è possibile un NUOVO LOCKDOWN! Ecco DOVE si rischiano le CHIUSURE

Parole che fanno rabbrividire e quasi tremare l'Italia intera, ma che tutto sommato non sorprendono, specie osservando l'andamento epidemiologico del nostro Paese, non particolarmente critico,...

Covid, per Zangrillo i contagiati non sono malati. Poi la lite su Twitter con Nino Cartabellotta: «Studia»

Mentre i contagi di Covid-19 tornano a salire in tutta Italia, anche nelle regioni del Sud, il medico Alberto Zangrillo torna a parlare di coronavirus ed...

Viviana Parisi era in cura in strutture pubbliche e prendeva psicofarmaci: «Era turbata, ma dolcissima con il figlio»

Non si fermano le ricerche del piccolo Gioele, il figlio di Viviana Parisi scomparso insieme alla mamma dopo un incidente in autostrada in provincia...